1781 01 00 BODONI AZARA

Resumen

Sine notis [Parma, antes del 11 de enero de 1781].

De Giambattista Bodoni [Parma] a José Nicolás de Azara [Roma].

Bodoni notifica a Azara la carta del Conde de Firmian sobre los dos ejemplares del Mengs que se le habían enviado. Le envía dos más e incluye en el paquete frontispicios de la misma obra en folio, realizados con una nueva serie de caracteres de gran tamaño, para que puedan ser expuestos como carteles en la librería de Bouchard o en los lugares habituales.

Transcripción

Sua Eccellenza il Signore Conte di Firmian, che trovossi a’ passati giorni non lievemente indisposto a cagione di certoa malore che soffre da qualche tempo in una gamba, mi ha dato recentemente riscontro delle due copie delle Opere di Mengs che io le mandai in di Lei nome sin sul principiar dello scaduto mese ed anno. Io Le accludo il foglio originale, acciò Ella lo vegga, e si compiaccia di ritornarmelob di bel nuovo in appresso.

Nella spedizione di quest’ordinario ho posto frammezzo all’cessemplare legato in brochure alcune copie del frontispizio della di Lei opera, e si degni farli passare al libraio Bouchard acciò possa valersene per affigere alla bottega di suo negozio e nelle principali piazze di Roma, se il vuole. Forse cotesti stampatori, che mai vedranno un talle cartellod, crederanno che le maiuscole che il compongono sieno intagliate in legno. Ma io holle incise, ee posso assicurare chicchessia che sono gettate e che if polzoni e le matrici esistonog presso di me. E quello che maggiormente recherà sorpresa e stupore si è che io ho tutta la serieh corsiva corrispondente ad ogni gradazione di tutte le maiuscole tonde che ho posto in opera per questa prima occasione. Certamentei il mio amor proprio [non] m’inganna se affermerò che niuno ha saputok sino ad ora, e forse in avvenire, non arriveràl a delineare ed incidere con maggiore od ugual precisionem una serie sì estesa di polzoni. Basta fare l’analisi alle maiuscole delle più vantate edizioni per convincersi che io non vaneggion. Ci vuol altro che le figure geometriche proposte sul principiar del corrente secolo da alcuni membri dell’Accademia delle Scienze di Parigi; le proporzioni, la simmetria, l’uguaglianza ed il gusto devono trovarsi nella mente e nel genio dell’artista che dee delinerle ed inciderle.

Io mi raccomando caldamenteo dallap di Lei amorevolezza perché abbiano il sicuroq lor corso le accluse lettere. Porgo avviso in queste che trasmetterò costì nella prossima settimana col mezzo del procaccior di Bologna gli esemplari dell’opera del Reverendissimo Padre Paciaudi pel Gran Maestro.

Non scrivo più oltre perché i fisici mis consigliano a non star troppo sedendo e a far del moto, se voglio esser libero da una doglia che a quando a quando attrocemente mi tormenta l’estremetià della schiena.

Ella mis dia l’onore di poterLa ubbidire, e mi creda eternamentet


certo añadido entre líneas sobre qualche cancelado.     Antes de ritornarmelo cancela trametterme     c ho... all’ añadido entre líneas sobre S. E. ritroverà ritroverà nell’     Antes de cartello cancela fron     e corrigiendo in     Antes de i cancela le     Antes de esistono cancela sono     serie añadido entre líneas sobre gradazione cancelado.     Certamente añadido entre líneas sobre e il cancelado.     ha saputo añadido entre líneas sobre la  si     non arriverà añadido entre líneas sobre la saprebbe     con maggiore... precisione añadido entre líneas.     io non vaneggio añadido entre líneas sobre sono mal proporzionate nella delineazione e nelle proporzioni cancelado.     raccomando caldamente añadido entre líneas sobre prevalgo     Había escrito della y corrige en dalla     Sobre perche abbiano y entre líneas cancela raccomandandonegli caldamente     Antes de procaccio cancela qualche     Antes de mi cancela non vogliono     Tras eternamente cancela suo 

Notas al texto

Datos documentales y bibliográficos

  • Ubicación

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Minute di lettere inviate non identificabili, B52/2.

  • Descripción

    Pliego de 2 h. de c.240 × c. 185 mm. Minuta autógrafa.

  • Edición

    Pedro M. Cátedra

    Revisión

    Noelia López Souto

  • Bibliografía específica

    Cátedra 2014a, 77-80; Cátedra 2015b, ***.

    Otra bibliografía citada Opere 1781; Paciaudi 1780; Pasta 1997; Tarzia 2000;
  • Cita
    Carta de Giambattista Bodoni a José Nicolás de Azara de 1781-01-00, ed. Pedro M. Cátedra, en Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/carta/1781-01-00-bodoni-azara> Consulta: 16/06/2019].
    Citar este documento

Nota bene

A esta carta Azara responderá el 11 de enero de 1781.

Digitalizaciones de los originales