1800 07 29 BODONI MENDIZÁBAL

Summary

No place [Parma], 29 July 1800.

From Giambattista Bodoni [Parma] to José Esteban Mendizábal [Madrid].

Memorandum from Bodoni to Mendizábal suggesting that the good offices of the current Secretary of State, Mariano Luis de Urquijo, be engaged to put to King Carlos IV the following proposal: as much of the De Propaganda Fide press in Rome has been destroyed, he buy Bodoni’s collection of exotic types and make a gift of them to the Pope in order to make up for the loss.

Transcription

 

29 luglio, 1800.

Promemoria di G. B. B. mandato al Signor Cavaliere Mendizábal.

Uno de’ più lodevoli e proficui stabilimenti che trovansi in Roma si è certamente il Collegio celeberrimo De Propaganda Fide. Il vero e primitivo suo fondatore fu il celebre letterato valenziano Lodovico Vives, precettore di Carlo Quinto, il quale lasciò tutte le sue sostanze per istabilire e dilatare la Religion Cattolica nelle quattro parti del mondo. Il dotto e religiosissimo Signor Don Emmanuele de Roda, che io conobbi in Roma mentre visitava la tipografia eretta in detto Collegioa, disseb che per sostenere sì utilec istituzione si avrebbero dovuto vendere perfino i vasi d’oro e d’argento de’ quali si vale la Chiesa nelle sue auguste funzioni, e ritornare a far uso di quelli di vetro come ne’ primitivi secoli cristiani.

Detto stabilimento è forse quello che ha più sofferto nel fatale ingresso delle truppe estere in quella Metropoli dell’orbe cattolico. La biblioteca fud saccheggiata, e l’archivio è stato espilato; e quella famosissima stamperia venne annicchilata, e derubata la insigne collezione di polzoni e delle matrici de’ molti caratteri esotici che servivano per le edizioni de’ libri liturgici orientali.

Nella spedizione in Egitto di tali polzoni e matrici, si ebbe la sventura di perderle irreparabilmente per mare, per quanto hanno asserito le gazzette di quel tempoe. In oggi io sono forse l’unico possessore di una scelta e vastissima serie di caratteri orientali, che mi furono già ricercati prima della spedizione d’Egitto, e poscia per la Stamperia Nazionale di Parigi, come da documenti autentici che io gelosamente conservo si può ad evidenza comprovare.

Se mai Ella potesse suggerire all’odierno Proseguetario di Stato, suo capo, di proporre al piissimo Cattolico Monarca di farne un regalo al regnante Sommo Pontefice, io sarei dispostissimo a cederLe a qualunque condizione Loro piacesse di ottenerle. E son più che certo que quest’atto di religiosa pietà di Carlo IV verrebbe applaudito da tutta la Cristianità.

Se vede ineseguibile il mio progetto, me lo avvisi di grazia, perché sono lusingato che l’Eroe della Francia coglierà con piacere quest’occasione onde rendersi benemerito della cattolica Chiesa. Ma io, prima di prendere alcuna risoluzione, attenderò con impazienza qualche riscontro di costàf.


amentre... Collegio añadido entre líneas sobre soleva cancelado.     bdisse corrigiendo dire     cEn el texto ultile     dfu añadido entre líneas.     equanto... tempo añadido entre líneas.     fA la vuelta de la hoja, de mano distinta, se lee: Promemoria a Mendizabal

Editor notes

Documentary and bibliographic data

  • Location

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Lettere inviate, B. 47/37

  • Description

    Sheet consisting of 2 ff., 245 × 175 mm. Autograph draft.

  • Edition

    Pedro M. Cátedra

    Revision

    Alberta Pettoello

  • Other editions

    Cátedra 2014a, 107 & 111.

  • Specific bibliography

    Cátedra 2013d, 192-193; Cátedra 2014a, 107-111; Cátedra 2015b.

    Further bibliography cited Ozanam 1998;
  • Citation
    Letter from Giambattista Bodoni to José Esteban de Mendizábal y Mayora in 1800-07-29, ed. Pedro M. Cátedra, in Bodoni Library [<http://bibliotecabodoni.net/en/letter/1800-07-29-bodoni-mendizabal> Requested: Dec 14, 2019].
    Cite this document

Nota bene

Es posible que esta promemoria de Bodoni se hubiera escrito para adjuntarla a una carta al mismo destinatario, como la que se dataría, según la minuta que conservamos, el día anterior a la fecha de este documento; no hay, sin embargo, ahí la menor alusión a un adjunto.

Digitalization of the original documents