1772 03 03 LLANO PACIAUDI

Sommario

3 marzo 1772.

Da José Agustín de Llano y de la Cuadra [Parma] a Paolo Maria Paciaudi [Parma].

Llano affida a Paciaudi, con la massima riservatezza, la revisione di alcuni scritti che, al momento dell’espulsione, i padri Tajardini e i fratelli Grisendi, gesuiti, avevano lasciato a Parma e che adesso reclamano. Allega una relazione degli stessi.

Transcrizione

In dieci separati pieghi mi prendo la libertà di rimettere a Vostra Riverenza gli scritti, le prediche ed altre opere letterarie che lasciarono nell’atto della loro espulsione i religiosi gesuiti Agostino Tajardini, Gianfrancesco e Gaetano fratelli Grisendi, e che in oggi addimandano siano loro rilasciati. Dall’acchiusa nota potrà Ella riscontrare una generica indicazione di detti scritti, che non farò per giustissimi riguardi rilasciare se non dopo che saranno stati da Vostra Riverenza esaminati e riconosciuti esenti da ogni taccia di malsana dottrina e da qualunque massima che si opponga direttamente o indirettamente a quelle con tanta giustizia abbracciate dalle corti borboniche.
Mi dirigo con piena confidenza a Vostra Riverenza per un simile interessante oggetto, assicurandoLa che, oltre la riserva che mi farò carico di custodire con la maggiore gelosia, gliene conserverò anche nel mio particolare una ben distinta obbligazione.
Parma, 3 de marzo de 1772.
Giuseppe Agostino da Llano.
Padre Bibiotecario Paciaudi.
Parma.
Nota degli scritti ed altre opere letterarie levate tra le suppelletili ed altre robe lasciate dagl’infrascritti religiosi espulsi gesuiti, ed esistenti in uno dei cameroni del R. D. Collegio de’ Nobili di questa città, e così:
Del P. Agostino Tajardini:
Nº. 5 tomi di scritti filosofici, in un volume segnato nº. 1.
Nº. 16 libretti di argomenti sì poetici che in prosa, in altro volume segnato nº. 2.
Un mazzo di diverse composizioni in prosa, cioè panegirici, discorsi e prediche, segnato nº. 3.
Un altro mazzo di diverse composizioni poetiche, segnato nº. 4.
Del P. Gianfrancesco Grisendi:
Un libro manoscritto coll’iscrizione al di fuori: Compendium theologiæ moralis, segnato nº. 1.
Nº. 13 libretti di diversi scritti filosofici, in un mazzetto segnato nº. 2.
Un picciol fascio di componimenti poetici, segnato nº. 3.
Un grosso volume di diversi componimenti oratori, prediche e discorsi, segno nº. 4.
Del P. Gaetano Grisendi:
Diverse copie di brevi pontifici e di altre cose particolari, in picciol volume, segnato nº. 1.
Due mazzi di diversi componimenti letterari in prosa, parte sacri e parte profani, con diversi altri scritti imperfetti, segnati colli numeri 2 e 3.
Un mazzo di diversi componimenti poetici, segnato nº. 4.
Un libro ed un piego di alcuni quinternetti di scritti filosofici, segnato nº. 5.
Diversi scritti teologici e morali in un cartone allacciato per ogni parte con bindello verde, e segnato nº. 6.

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Epistolario Parmense, C. 80.

  • Descrizione

    Bifoglio di c. 205 × 152 mm., più un allegato di 2 fogli di c. 310 × 205.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2013d, 205-206.

  • Citazione
    Lettera da José Agustín de Llano y de la Cuadra a Paolo Maria Paciaudi del 1772-03-03, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1772-03-03-llano-paciaudi> Richiesta: 27/mar/2019].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali