1772 03 07 LLANO PACIAUDI

Sommario

7 marzo 1772.

Da José Agustín de Llano y de la Cuadra [Parma] a Paolo Maria Paciaudi [Parma].

Llano approva la richiesta di Paciaudi relativamente all’acquisizione dei doppioni dell’antica casa di San Pedro dei gesuiti di Piacenza.

Transcrizione

Dacché è riuscito al Regio Professore in Piacenza Padre Volpini di esitare porzione de’ libri duplicati che ritrovansi nella Reale Casa di San Pietro di ratione altre volte degli Espulsi, come vengo di rilevare dal foglio di Vostra Riverenza segnato li 3 del corrente, non so disapprovare l’idea da Lei concepita di erogare questo prodotto a profitto di questa Reale Biblioteca. Convengo, perciò, che Vostra Riverenza si faccia consegnare dall’accennato Padre Volpini il ricavato dalla suddetta vendita e quello degli altri libri parimenti duplicati que restano a vendersi. Sarà per altro preciso che Vostra Riverenza tenga un esatto conto di questo danaro e della maniera in cui l’avrà impiegato al benefizio della Reale Biblioteca con darmene parte a suo tempo per opportuna mia intelligenza.
Parma, 7 marzo 1772.
Giuseppe Agostino da Llano.
Padre Biblioteario Paciaudi.
Parma.

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Epistolario Parmense, C. 80.

  • Descrizione

    Bifoglio di c. 205 × 152 mm. È autografa soltanto la firma.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2013d, 206.

  • Citazione
    Lettera da José Agustín de Llano y de la Cuadra a Paolo Maria Paciaudi del 1772-03-07, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1772-03-07-llano-paciaudi> Richiesta: 20/mar/2019].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali