1780 05 27 AGÜERA PACIAUDI

Sommario

27 maggio 1780.

Da Benito Agüera Bustamante y Gutiérrez [Parma] a Paolo Maria Paciaudi [Parma].

Agüera richiede a Paciaudi i dati di un modenese che raccomandò all’Infante affinché venisse ammesso come guardia marina in Spagna.

Transcrizione

Di casa, 27 maggio, 1780.

Illustrissimo e reverendissimo Padre Maestro Pacciaudi,

Il Signor Infante mi disse l’altro giorno di scrivere a nome suo al Conte di Floridablanca sopra l’affare del modenese ch’Ella gliene parlò, e desidera andar in Spagna di guardia marina, siché bisognerà ch’Ella mi dia in scritto un biglieto dove costi il nome, cognome, patria, parentado, ecc., acciò ch’io possa dirlo nel corriere d’oggi.

Intanto La preggo a creddermi con tutta stima ed attaccamento di Vostra Signoria Illustrissima divotissimo ed affezionatissimo amico vero

Agüera.

[Sobrescrito:]   All’Illustrissimo e Reverendissimo Padre Maestro
                   Pacciaudi, bibliotecario di Sua Altezza Reale.
                   Parma.

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Epistolario Parmense, C. 65. 

  • Descrizione

    Bifoglio di 250 × 180 mm. Lettera autografa. Soprascritta.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2015b, ***.

  • Citazione
    Lettera da Benito Agüera Bustamante y Gutiérrez a Paolo Maria Paciaudi del 1780-05-27, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1780-05-27-aguera-paciaudi> Richiesta: 29/feb/2020].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali