1783 00 00 AGÜERA BODONI

Sommario

Sine loco [Parma], 18, sine mense & sine anno [dopo novembre 1783 prima di marzo 1784].

Da Benito Agüera Bustamante y Gutiérrez [Parma] a Giambattista Bodoni [Parma].

Agüera richiede a Bodoni le fabule di Rodoni, che desiderano vedere il suo capo, il Marchese di Matallana, ed egli stesso.

Transcrizione

Oggi, 18.

Amico caro,

Il Direttore ed io bramiamo di veder il libro delle 30 favole di quel scimunito e degno di compassione guastalese prete ch’è a Losanna; onde che ci lo procuri da quella persona a chi Lei lo diedde.

Intanto resta suo di cuore,

Agüera.

[Sobrescrito:]     A monsieur
                     monsieur Bodoni, stampatore
                     di S. M. Cattolica.

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Lettere  ricevute, C. 25.

  • Descrizione

    Bifoglio di 170 × 183 mm. Lettera autografa. Sovrascritta.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Altre edizioni

    Cátedra 2014a, 181, nº. XXXV.

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2015b, ***.

    Altra bibliografia citata Rodoni 1782;
  • Citazione
    Lettera da Benito Agüera Bustamante y Gutiérrez a Giambattista Bodoni del 1783-00-00, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1783-00-00-aguera-bodoni> Richiesta: 24/set/2020].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali

Prendere visione del documento originale nella teca della Biblioteca Palatina.