1787 00 00 BODONI MOÑINO

Sommario

Sine notis [Parma, posteriore al 29 gennaio 1787].

Da Giambattista Bodoni [Parma] a Francisco Moñino y Redondo [Madrid].

Bodoni ringrazia Francisco Moñino per avergli trasmesso l’opinione di Floridablanca circa le edizioni di Longo che gli aveva inviato e gli allega, con lo stesso destino, un esemplare della sua edizione di Teofrasto. Lo informa riguardo l’incarico dato a Lucatelli, che procede.

Transcrizione

Eccellenza,

Il benigno compatimento di un personaggio pieno di sapere, di gusto squisito, di sicuro giudizio, qual è il prestantissimo Signor Conte di Floridablanca, di Lei germano, mi fa cominciare a credere che le due edizioni di Longo Sofista, da me non ha guari eseguite, siano qualche cosa di tollerabile. A tale cortesea lusingab affidato, osai sino dalla scorsa settimana avvanzare alla prelodatac Eccellenza Sua un esemplare di due frammenti greci inediti di Teofrasto, a cui ho voluto aggiungere copia di una elegantissima tragedia scritta da uno de’ più chiari e rinomati ingegni che vantar possa l’odierno Parnasso italico, giacchéd sembrami potere meritare uno sguardo sfuggevole di un incomparabile Ministro che a tanti bei pregi dell’animo e del cuore accoppia quello pur anco di conoscere ed apprezzare la soavvissima nostra lingua toscana.

All’Eccellenza Vostra poi trasmettof con questo corriere l’unicog esemplare del Longo italiano che mi sia rimasto, e nelle vegnente settimaneh le manderò il grecoi, e in appresso avrà que’ pochi libri che riputeròl non indegni dellam eruditan di Leio curiosità.

Al morigeratissimo miop Signor Lucatelli ho rinovate le premure di Vostra Eccellenza pel quadro da eseguirsiq a suo talentor, e posso acertarLas che cont con ogni più prontau sollecitudine adempirà al grazioso comando di cui è stato onorato, tanto più che la stagione si va facendov migliore e comincia.

Ella prosega a tenermi raccomandato alla buona grazia e padrocinio del preclarissimo signor Conte suo fratello, cui non osox scrivere pery timore di esserle importuno. E mi creda per obbligo, per genio e per sincerissima venerazione ed attacamento


 cortese añadido entre líneas.          había escrito lusingevole cortesia y cancela -evole cortesia y añade la a          c alla prelodata añadido entre líneas sobre all’ cancelado.          giacché añadido entre líneas sobre e ben cancelado.          poter añadido entre líneas sobre poter cancelado.          trasmetto añadido entre líneas sobre comincio cancelado.          Antes de l’unico cancela a tramettere          Había escrito settimane y corrige.          le manderò il greco añadido entre líneas sobre continuerò cancelado.          k e in apresso avrà añadido entre líneas sobre continuerò poscia a spedirle que a su vez está sobre la spedizione di cancelado.          riputerò añadido entre líneas sobre saranno cancelado.          Antes de della cancela di essere sposti          n Antes de erudita cancela colta ed          di Lei añadido entre líneas sobre Sua cancelado.          p mio añadido entre líneas.          q Había escrito eseguire y corrige en eseguirsi          suo talento añadido entre líneas sobre piacere del pittore cancelado.          posso acertarla añadido entre líneas sobre mi ha assicurato cancelado.          t Antes de con cancela quanto          piu pronta añadido entre líneas sobre possibile cancelado.          v si va facendo añadido entre líneas sobre si fa          oso añadido entre líneas.          Había escrito scrivo su di y corrige en scrivere per

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Lettere ricevute, C. 47bis.

  • Descrizione

    Bifoglio di 250 × 180 mm. Minuta autografa.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Altre edizioni

    Cátedra 2014a, 154-155, nº. X.

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2014a, 127; Cátedra 2015b, ***.

    Altra bibliografia citata Ciavarella 1979; Longo 1786; Longos 1786; Theophrastos 1786;
  • Citazione
    Lettera da Giambattista Bodoni a Francisco Moñino y Redondo del 1787-00-00, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1787-00-00-bodoni-monino> Richiesta: 15/nov/2019].
    Cita questo documento

Note

Questa lettera è in risposta alla missiva precedente di Moñino del 21 gennaio 1787.

Scannerizzazioni degli originali