1796 07 08 BODONI APONTE

Sommario

8 luglio, sine anno [1796].

Da Giambattista Bodoni [Parma] a Manuel María Rodríguez Aponte [Bologna].

Bodoni annuncia la fine dei lavori di edizione de La comedia nueva di Leandro Fernández de Moratín e l’invio di due esemplari già terminati. Entro il 15 dello stesso mese confida nella disponibilità di tutti rimanenti, pertanto richiede a Rodríguez Aponte che domandi all’autore dove vuole che si inviino e se abbisogna di alcuni con una rilegatura speciale. Lo informa dell’interesse del Conte di Valdeparaíso, ambasciatore della Corona spagnola a Parma, e del segretario della legazione spagnola, Andrés Franco, a disporre di un esemplare ciascuno. Si dimostra soddisfatto dell’edizione nei suoi aspetti formali.

Transcrizione

D. Emanuele.

8 luglioa.

È sì avvanzata l’edizione della nuova commedia, che io sono in grado di mandarne costà coll’odierno corso di posta dueb esemplaric affattid finiti e levigatie. Pel giorno quindici del corrente mese tutte le copie saranno impresse e pel venti tutte saranno lisciatef, piegateg e registrate colla massima esattezza.

Resta ora che l’Illustreh Autore mi dica delle 300 copie quante ne voglia far incassare, e dove gliele debba spedire, come pure potrà indicarmi se ne desideri alcuna legata in cartone forte o mezzano, come appuntoi quelle che se le trasmettono oggi, oppure se ne volesse alcuna all’inglese o in marocchino o in qualunque siasi più elegante copertura. Debbo altresì prevenire il prelodato Autore della commediak che Sua Eccellenza il Signor Conte di Valparaíso, Ministro di Sua Maestà Cattolica, come purel l’egregio Signor Don Andrea Franco, Segretario Regio di Legazione, desidererebbero di averne copia. Io ho loro risposto che non sarebbe stato difficile di ottenerle, giacché sento che sono conosciuti ed ammiratorim del chiarissimo Signor Cavaliere Moratín.

Riguardo poi alla edizione, io non aggiungo parola: il libro, se il mio amor proprio non mi seduce, si raccomandan da sé; e la nitidezza della carta, lao scrupolosa correzione, l’eleganza del carattere e la semplice e dignitosa distribuzione saranno pregi che si ravviseranno di leggieri da chiunquep abbia la menoma cognizione bibliografica.

Eq in attenzione di cortese riscontro per mia quiete e regola, passo a protestarmi colla più sincera candidezza dell’ animo


 Tanto el nombre del destinatario como la fecha son de otra mano.     Antes de due cancela li.     Antes de esemplari parece tachar pezzi o pieghi.     affatti escrito sobre una palabra cancelada que no acierto a leer.     Había empezado a escribir lega y corrige.     lisciate escrito sobre picciate.     Antes de piegate cancela e.     illustre escrito sobre egregio cancelado.     appunto añadido entre líneas.     A continuación cancela nuova.     come pure escrito entre líneas sobre non meno che.     ottenerle... ammiratori escrito entre líneas sobre vedere esaudite le loro premure tanto più che sono conocenti     n si raccomanda escrito sobre parla.     Antes de la cancela e     di leggieri da chiunque añadido en la parte inferior de la línea sustituyendo a de chi cancelado.     Antes de E cancela Della discretezza nel prezzo

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Minute di lettere inviate, B. 42/85 [atrib. a Emmanuelle Brandom].

  • Descrizione

    Un foglio di 245 × 180 mm. Minuta autografa.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Altre edizioni

    Cátedra 2010, 213-214, nº. 19.

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2010, 53-108; Cátedra 2013a, 131-178 (versión pdf), §II-3 a §II-84 (versión epub).

    Altra bibliografia citata Cátedra 2014a; Comedia nueva 1796; Corbeto 2015;
  • Citazione
    Lettera da Giambattista Bodoni a Manuel María Rodríguez Aponte del 1796-07-08, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1796-07-08-bodoni-aponte> Richiesta: 22/ott/2019].
    Cita questo documento

Note

A questa lettera risponderà Rodríguez Aponte l’11 luglio 1796.

Scannerizzazioni degli originali