1797 06 16 BODONI MENDIZÁBAL

Sommario

16 giugno 1797.

Da Giambattista Bodoni [Parma] a José Esteban de Mendizábal y Mayora [Madrid].

Bodoni ringrazia Mendizábal per l’invio di due esemplari della medaglia di Azara e si complimenta per avergli concesso l’ordine di Carlos III.

Transcrizione

Pregiatissimo amico,
Ed io pure mi do premure di farvi le mie più sincere congratulazioni pel graziosissimo monumento da voi ideato a rendere eterno sempre più il nome del grand’uomo che tanto brilla nell’Europa pe’ suoi rari talenti. Ne ricevetti due copie, le quali trovai d’ottimo intaglio. È il disegno fatto nella maniera greca, e Canova risorge tra noi il buon gusto. Il ritratto del Pacificatore di Roma è espresso al vivo, e di un rilievo prezioso. Quante grazie non vi devo perciò, o amico, e perché vi ricordaste di me e perché mi mandaste un tanto esimio lavoroa.
Aggraditele frattanto e loro accoppiate l’altre mie contratulazioni per la Croce di Carlo III, della quale meritamente vi ha decorato Sua Maestà Cattolica.
Non vi stancate di amare chi vi professa stima, verace affetto e devota servitù di voi carissimo amico
Parma 16 giugno 1797.
 mandaste... lavoro añadido entre líneas sobre varias palabras canceladas que no acierto a leer.

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Minute di lettere inviate non identificabili, B. 52/2.

  • Descrizione

    Un foglio di 235 × 180 mm. Minuta.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2015b, ***.

    Altra bibliografia citata García Portugués 2007;
  • Citazione
    Lettera da Giambattista Bodoni a José Esteban de Mendizábal y Mayora del 1797-06-16, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1797-06-16-bodoni-mendizabal?id=290> Richiesta: 22/nov/2019].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali