1797 10 30 BODONI GODOY

Sommario

30 ottobre 1797.

Da Giambattista Bodoni [Parma] a Manuel Godoy, Principe della Pace, [Madrid].

Bodoni comunica a Godoy che lavora per la preparazione delle matrici incaricatee non ancora consegnate, scusandosi del ritardo dovuto all’artrite di cui soffre. Avvisa della perdita di una lettera dell’anno precedente, che accompagnava il primo esemplare della Commedia di Dante del 1795, che si spediva in quell’occasione a Madrid all’infante don Luis, principe erede del Ducato di Parma.

Transcrizione

Eccellentissimo Principea,

Essendob io per genio e per obbligo sempre stato affezionatissimo all'inclita e generosa Nazione Ispana, cosìc ho accolto con animo lieto e volonteroso la richiesta or volge l’anno pervenutami col mezzo di Vostra Eccellenza per fornire le matrici di quattro caratteri latinid e duee greci per uso di codesta Reale Tipografia, e che io costantemente ho ricusato di cedere a parechif rinomati impressori d’Europa. Non ho mancato di rendergliene allora le mie più sincere ed ossequiose azioni di grazie per essermisi offerta favorevole opportunitàf di dare non equivoca prova del mio ingenuo attacamento e della mia gratitudine all’incomparabile mio benefattore, e lo accertai nel tempo stesso che per quanto la mia cagionevolg saluteh me lo avessei permesso, mi sarei occupato a disimpegnare l’appoggiatami ordinazione colla possibile esattezza e perfezione. Seppi in apresso che il mio foglio eucaristico che ebbi l’onore di scrivere a Vostra Eccellenza sotto il 26 novembre dell’anno scorso si era per mia fatal sortej smarrito, unitamente al primo esemplare del mio Dante che in quel corso di posta avea io fatto trasmetterek a codesto nostro Reall Principe Ereditariom.

In oggi mi sono state rinovate da questo Eccellentissimo Signore Conte Ministro Plenipotenziario Valdeparaíson le premure per le dette matrici, che sono già ben avvanzate e cheo nell’entrante mese di novembre spero di essere in grado di consegnare quelle del numero 46, e coi susseguenti corrieri verranno rimesse le altre sì de’ latini che de’ greci, non volendonep affidare l’intiera spedizione in una solq volta sul timore che potessero andar perdute.

Supplico Vostra Eccellenza a condonare l’involontario ritardo, derivato dallo aver io dovuto restare parecchi mesi inerte a qualunque applicazione e molestato solo da pertinacissime doglie podagriche, alle quali già da piùr anni vado periodicamente soggeto. E qui, implorando fervidamente la continuazione del Suo autorevole padrocinio, ed augurandoGli dal cielo ogni più lieta consolazione e felicità, passo a soscrivermi col più profondo rispetto e colla più ossequiosa venerazione di Vostra Eccellenza umilissimo, divotissimo, obbligatissimo servidore,

Giovanni Battista Bodoni.

Parma, 30 ottobre 1797s.


a Antes de Principe añade Signor B    b Antes de Essendo añade 30 ottobre, 1797 B     così añadido entre líneas B     d caratteri latini] c. l. B     e Antes de due añade di B     f parechivari B     f favorevole opportunità añadido entre líneas sobre il mezzo cancelado B.      g cagionevol escrito sobre mala cancelado B     h A continuación B cancela e la mia [...] vista     i Había escrito avessero y corrige B.     j per mia fatal sorteforte B     k fatto trasmettere] mandato B     a codesto nostro Real] al Reale B      m EreditarioEreditiere di Parma B || seppi ... Ereditiere di Parma añadido entre líneas sobre tres líneas canceladas e ilegibles en B     n ValdeparaisoValparaiso B     o che omite B      p Había escrito volendole y corrige B     q solsola B     r piùparecchi B     s di Vostra... 1797Lettera a Principe della Pace B

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    A) Madrid, Archivo Histórico Nacional, Consejos, leg. 11282, nº. 53.
    B) Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Minute di lettere inviate, B. 45.72.

  • Descrizione

    A) Bifoglio di 300 × 210 mm. Lettera autografa.
    B) Un foglio di 230 × 183 mm. Minuta autografa.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra & Albert Corbeto

    Revisione

    Noelia López Souto

  • Altre edizioni

    Cátedra 2014a, 196-197, nº. LIV.

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2014a, 105-109; Cátedra 2015b, ***;  Corbeto 2015, ***.

    Altra bibliografia citata Ciavarella 1979; Commedia 1795; De Lama 1816; Servolini 1958;
  • Citazione
    Lettera da Giambattista Bodoni a Manuel Godoy del 1797-10-30, ed. Pedro M. Cátedra & Albert Corbeto, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1797-10-30-bodoni-godoy> Richiesta: 15/nov/2019].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali