1800 12 23 BODONI CONDADO

Sommario

23 dicembre 1800.

Da Giambattista Bodoni [Parma] a Manuel José de Condado [Milano].

Bodoni risponde a una lettera di Manuel José de Condado, incaricato degli affari di Spagna nella corte di Milano, nella quale si scusa per non averlo ringraziato del regalo consistente nell’apparizione in una edizione delle opere di Garcilaso de la Vega. Bodoni riconosce il fatto di non aver pubblicato libri spagnoli, nonostante sia Tipografo del Re di Spagna, e si scusa col grande lavoro e col non avere la sicurezza di poter esportare le sue edizioni liberamente. Gli invia un esemplare della sua unica edizione in spagnolo fino a questo momento, La comedia nueva di Moratín, e si offre di rispettare i suggerimenti che gli potrebbe fare su una possibile edizione spagnola.

Transcrizione

Condado.

23 dicembre 1800.

Mercè la cortese vostra gentilezza, già da gran tempo sono io possessore di un picciolo esemplare delle non mai abbastanza comendate poesie del celeberrimo Garcilasoa. Io non vib resi prima, come il dover richiedea, le opportune azioni di grazie pel dono vostro pregievolissimoc perché assolutamente ignorava ove esistesse la rispetabile vostra persona dacché lasciaste lad placida tranquilla Parma. Seppi però in apressoe da qualche estero viaggiatore che voi avevate fissata la vostra dimora in cotesta vastissima capitale della Reppublica Cisalpina. E ieri mi venne confermata tale notizia da questo nostro prestantissimo signore cavaliere Proscho, che mi disse essere voi attualmente Incaricato di Affari del Monarca Cattolico presso codesto governo, del che me ne sono compiacciuto assaissimo, perché vi veggo iniziato a luminosa carriera, nella quale, potendo voi dare non equivoche prove delle estese vostre cognizioni politiche e dei singolarissimi vostri talenti letterari, spero di vedervi un giorno a più sublime e più  onorevol meta innalzata.

Voi movete queste doglianze perché io, dopo di avere dato al pubblico tanti capi d’opera di tipografia, sia in italiano, in latino, comef in greco og in inglese ed in franceseh, non abbia mai pensato a riprodurre da miei torchi particolari qualche rinomato autore spagnuoloi, tanto più che io sono decorato col titolo e con pensione di Tipografo di Camera di S. M. C. Vi confesso ingenuamente che più volte è venuto in mentek di eseguire qualchel libro per far cosa grata e piacevolem allan generosa e leale nazione ispanao, alla quale mi protesto per genio e per obbligo affezionatissimop, ma poi ho dovuto lasciare ineseguito unq tal pensiere, parte per le molte occupazioni dalle quali sono stato soverchiato, parte perché ho temuto di non poter introdurre in quella opulentissima Monarchia le mie edizionir, perché eseguite in estero paese. L’unica coserella che ho avuto occasione di stampare pel chiarissimo Moratín è stata una commedias, di cui ve ne mando copia, giacché avete mostrato vaghezza di vederla. E se voi mi additerete cosa possa io intraprendere che abbiat ad incontrar compatimento nelle rive del Tago e del Manzanares, forse può darsi che io secondi le vostre insinuazioni.

Scusate di grazia questa mia forse troppo diffusa epistola; onoratemi con qualche vostro ambito comando; proseguite a tenermi vivo e presente alla mente ed al cuore, e credetemi immutabilmente senza cerimonie ma di tutto cuore vostro divotissimo obbedentissimo servidore.


Algunas frases de esta carta han sido subrayadas con trazo fuerte de lápiz encarnado, del mismo que tienen otras minutas bodonianas. Así, por ejemplo, celeberrimo Garcilaso.     Escribe ve ne y corrige en vi y cancela ne.    pel... pregievolissimo añadido entre líneas. Y pregievolissimo a su vez corregido.     Escribe que y corrige en la.    in apresso añadido entre líneas.    come añadido entre líneas.     o añadido entre líneas.     ed in francese escrito sobre in Greco cancelado.    torchi... spagnuolo subrayado con lápiz colorado.    mente escrito sobre pensiere cancelado.     Antes de libro cancela un qualche edizione.     far cosa grata e piacevole añadido sobre vedere di sollecitare al gusto cancelado.    Había escrito de la y corrige.     nazione ispana subrayado con lápiz encarnado.     affezionatissimo es el resultado final de corregir un término que no acierto a leer.     poi ho dovuto lasciare in eseguito un tal pensiere per le añadido entre líneas sobre poi ho lasciato ineseguito cancelado.     le mie edizioni subrayado con lápiz encarnado.     Moratín y commedia subrayado con lápiz encarnado.     t Había a empezado a escribir una palabra principiada por g

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, Biblioteca Palatina, Archivio Bodoni, Minute di lettere inviate non identificabili, B. 52/1.

  • Descrizione

    Bifoglio di due pagine di 240 × 181 mm. Minuta autografa.

  • Edizione

    Pedro M. Cátedra

    Revisione

    Alberta Pettoello

  • Altre edizioni

    Cátedra 2010, 228-230, nº. 27.

  • Bibliografia specifica

    Cátedra 2010 , 53-108; Cátedra 2013a, 23-27, 31-44, 232-233 (pdf), §I-6 a §I-10, §I-19 a §I-33, §III-93 (epub).

    Altra bibliografia citata Cátedra 2013a; Comedia nueva 1796; Ozanam 1998;
  • Citazione
    Lettera da Giambattista Bodoni a Manuel José de Condado del 1800-12-23, ed. Pedro M. Cátedra, nella Biblioteca Bodoni [<http://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1800-12-23-bodoni-condado?id=32> Richiesta: 19/nov/2019].
    Cita questo documento

Note

Condado risponderà alla presente il 22 febbraio 1801.

Scannerizzazioni degli originali