1791 06 01 AZARA BODONI

Resumen

Tívoli, 1 de junio de 1791. De José Nicolás de Azara [Roma] a Giambattista Bodoni [Parma].

Azara escribe a Bodoni desde Tívoli, donde está recuperándose de un fuerte episodio de diarrea. Por lo que se refiere a las Opera de Horacio, espera recibir la copia de prueba para revisar. Le anuncia que las Opera de Virgilio estarán pronto y prevé enviarle algunos pergaminos.

Transcripción

Tivoli, 1 giugno 1791.

Amico mio stimatissimo,

Sono quindici giorni che mi trovo in questa campagna, molto però malridotto di salute a motivo di una diarrea biliosa che mi ha continuato per tutto questo tempo, riducendomi all’ultimo spossamento di forze e appunto che non mi possoa movere dal sito dove mi trovo. Ieri ed oggi comincio a sentire qualche miglioramento. Quando potrò caminare e godere di questa bon’aria spero che mi rimetterò presto.

Ignoro se il corrier di Spagna è arrivato a Roma e se avrò lettera di Lei. In punto all’Orazio, qui non abbiamo più da fare altro che aspettare il primo esemplare per riconoscere se ci fosse scorsa qualche errata.

Il Virgilio sarà sempre pronto poiché lasciaib a Roma tutte le Buccoliche in ordine.

Credo che questo ordinario potrà portare alcune cartepeccore. Il povero Gioacchino rasatore è stato per la pelle da febbri che ancora non lo lasciamo da più di tre mesi in quà.

Le mie forze non vogliono scrivere più.

Lei si conservi e mi creda sempre Suo bon amico,

Azara.

 

a Antes de posso cancela una palabra que no puedo leer.     b Había escrito lascio y corrige.

 

Notas al texto

Datos documentales y bibliográficos

  • Ubicación

    Parma, BP, Archivio Bodoni, Lettere ricevute, C. 29, 26.

  • Descripción

    Pliego de 2 h. de 230 × 185 mm. Solo firma autógrafa.

  • Edición

    Noelia López Souto

  • Otras ediciones

    Ciavarella 1979, II, 49.

  • Cita
    Carta de José Nicolás de Azara a Giambattista Bodoni de 1791-06-01, ed. Noelia López Souto, en Biblioteca Bodoni [<https://bibliotecabodoni.net/carta/1791-06-01-azara-bodoni> Consulta: 17/08/2022].
    Citar este documento

Digitalizaciones de los originales