1792 09 05 AZARA BODONI

Resumen

Roma, 5 de septiembre de 1792. De José Nicolás de Azara [Roma] a Giambattista Bodoni [Parma].

Azara acusa recibo a Bodoni de las pruebas del primer libro de la Eneida para las Opera de Virgilio, pero las mandará corregidas –con el resto del original preparado– en el próximo correo. Reconoce no tener noticias de Zamagna, que componía un elogio al diplomático y este se alegra, pues, de que no llegue a tiempo para incluirse en la edición de Teócrito. Además, refiere la visita de Cravenna a Roma, donde tuvieron ocasión de hablar mucho sobre libros, y anuncia también una posible visita de la princesa Santacroce a Parma.

Transcripción

Roma, 5 settembre 92.

Amico mio stimatissimo,

Per il corriere di Torino ho ricevuta la di Lei lettera de 31 agosto colle prove del 1º libro dell’Eneida, che si sta corregendo, ma non so se potrà essere in ordine per questa sera perché è troppa robba per rivederla bene ina meno di 22 ore e le cose fatte in troppa fretta non riescono mai perfette. Una gran parte del resto dell’Eneida è già correto e si manderà colle prove.

È da molto tempo che non ho lettera del Conte Zamagna e nell’ultima mi diceva che componeva non so che cosa da aggiungere al Teocrito, ma credo che fosse in lode mia e perciò mi rallegro di che non sia arrivata a tempo.

Il Signore Cravena mi presentò la di Lei lettera ed ebbi gran piacere di fare la sua conoscenza. Non si è trattenuto qui che tre o quatro giorni e partì ieri l’altro per Napoli, ma al suo ritorno mi ha detto che si tratterrà un poco più. Abbiammo parlato molto di libri e credo che non sia partito scontento di me. È veramente un buonuomo.

Credo che la Principessa Santacroce ripasseràb presto da Parma, perché il suo marito è stato per morire questi giorni passati. È un poco meglio, ma non fuori di pericolo.

Desidero che Lei stia bene e, al solito, resto sempre Suo vero amico,

Azara.

 

a Había escrito en y corrige.     b Había escrito ripassarà y corrige.

 

Notas al texto

Datos documentales y bibliográficos

  • Ubicación

    Parma, BP, Archivio Bodoni, Lettere ricevute, C. 29, 57.

  • Descripción

    Pliego de 2 h. de 230 × 185 mm. Autógrafa.

  • Edición

    Noelia López Souto

  • Otras ediciones

    Ciavarella 1979, II, 72-73.

  • Otra bibliografía citada Theokritos 1792; Vergilius 1793;
  • Cita
    Carta de José Nicolás de Azara a Giambattista Bodoni de 1792-09-05, ed. Noelia López Souto, en Biblioteca Bodoni [<https://bibliotecabodoni.net/carta/1792-09-05-azara-bodoni> Consulta: 17/08/2022].
    Citar este documento

Digitalizaciones de los originales