1792 01 04 AZARA BODONI

Sommario

Roma, 4 de enero de 1792. De José Nicolás de Azara [Roma] a Giambattista Bodoni [Parma].

Azara informa a Bodoni sobre algunos pergaminos que no envía debido al mal tiempo y porque aún ve la estampa de las Opera de Virgilio detenida por falta de papel. Reitera al amigo su disposición de dinero a través de Ziliani y recomienda conceder unas Opera de Horacio al abate Marie, si bien deja decidir a Bodoni. Le expresa a este, por último, su temor por los Horacios enviados en barco a España.

Transcrizione

Roma, 4 gennaro 92.

Amico mio stimatissimo,

Siammo così male serviti dai corrieri che si fano aspettare due e tre settimane alle volte. L’ultimo che arrivò non mi portò lettera di Lei e lo credo per mancanza di materia piutosto che di salute, che desidero a Lei la più perfetta.

Per le gran pioggie, non mando a Lei quest’ordinario alcune cartepecore che si son potute raccogliere; e perché vedo che la stampa del Virgilio è ancora sospessa per la mancanza della carta di Anonai. Desidero che quanto prima possiamo tirare avanti.

Lei mi scrisse che, oltre ai mille scudi, avrebbe bisogno di altre mille a raggione di cento zechini il mese ed io diedi l’ordine al Signore Ziliani perché glieli consegnasse, come infatti è pronto a farlo. Ma vedo che non si è prevalso finora di niente. Non sarà dunque colpa mia se Lei si ritrova scarso di mezzi.

L’Abate Marie, Precettore dei figli del Conte d’Artois, gran matematico, mi ha domandato un Orazio ed io non glielo posso più dare. Gli ho fatto dire che ricorra a Lei, che forse potrà disporre di qualche essemplare, benché lo dubbito. Se dunque gli fa questa domanda, Lei è in libertà di darglielo o non darglielo, come a Lei accommoderà; s’intende sempre, coi suoi quatrini. L’uomo è un letterato di merito.

Ancora non ho notizia deglia essemplari che mandai in Spagna. Temo il mare.

Lei si conservi e mi creda sempre Suo vero amico,

Azara.

 

 a Había escrito dgli y corrige.

 

Note al testo

Dati documentali e bibliografici

  • Ubicazione

    Parma, BP, Archivio Bodoni, Lettere ricevute, C. 29, 41.

  • Descrizione

    Pliego de 2 h. de 230 × 185 mm. Autógrafa.

  • Edizione

    Noelia López Souto

  • Altre edizioni

    Ciavarella 1979, II, 60.

  • Altra bibliografia citata Hoefer 1852-1866; Horatius 1791; López Souto 2016; López Souto 2018d; Vergilius 1793;
  • Citazione
    Lettera da José Nicolás de Azara a Giambattista Bodoni del 1792-01-14, ed. Noelia López Souto, nella Biblioteca Bodoni [<https://bibliotecabodoni.net/it/lettera/1792-01-04-azara-bodoni> Richiesta: 01/dic/2022].
    Cita questo documento

Scannerizzazioni degli originali